Farina di Kamut o Signor Kamut?

Kamut

La farina di kamut ha ormai invaso il nostro paese, la troviamo sia nei grandi ristoranti gourmet che nelle trattorie e pizzerie.

Quello che si pensa quando si acquista o utilizza questa farina è che kamut sia il nome del grano che viene utilizzato per produrre questa particolare farina, in realtà non è cosi.

Kamut è un nome con il quale un’azienda statunitense commercializza un particolare tipo di grano. La parola kamut sta a indicare una varietà di grano prodotto e commercializzato dall’omonima azienda Americana Kamut.

Apprendo leggendo un articolo di “Ideegreen” che:

“Nello specifico, con la farina di kamut si intende una particolare varietà di grano della sottospecie Triticum turgidum ssp. turanicum, chiamata comunemente Khorasan”.

Smontato il mito del kamut, questa farina è molto apprezzata per la sua versatilità e qualità nutrizionale.

Questo tipo di farina viene particolarmente indicata per la panificazione, in particolare per l’alto contenuto di proteine e di glutine, che la rendono elastica e saporita. Inoltre la farina di kamut viene utilizzata per produrre paste fresche e torte.

Il vero punto forte di questa farina riguarda le qualità nutrizionali. il Khorasan (grano che viene utilizzato per produrre la farina di kamut) contiene circa il 40% in più di proteine rispetto ad un grano classico, inoltre è più ricco di zinco e magnesio così come di polifenoli e acidi grassi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *